Monday, December 26, 2011

Che Natale sarebbe senza il caro vecchio cinepanettone?

Sono come lo zio Scrooge del "Canto di Natale" di Dickens. Più passano gli anni, meno sento l'atmosfera natalizia. Ma vi ricordate che bello quando eravamo bambini? Quasi non dormivo la notte della Vigilia per l'emozione! Ora invece tutto si riduce a una corsa dell'ultimo minuto per comprare i regali attraverso vie piene di addobbi vecchiotti e luci traballanti. Insomma, a me oggi tutto sembra tranne Natale. Manco la neve abbiamo quest'anno!
Fortunatamente, una cosa durante queste beatissime feste rimane sempre immutata: il caro vecchio cinepanettone! Che risate eh?? Tra gag esilaranti piene di buon gusto e battute di classe Christian De Sica rimane onnipresente in tutti i cinema del Bel Paese, guardando dall'alto in basso gli onesti cittadini prostrati dalla crisi. Che ci sia sole, neve, ricchezza, economia allo scatafascio, niente e nessuno può fermare l'uscita di questi capolavori in pellicola.
Ma io dico: come è possibile che dopo anni e anni ci sia ancora gente che va a vedere "Natale in culo ai lupi" (sì, avete ragione, la stessa domanda vale anche per il Grande Fratello)?? Perchè se continuano e fare 'sti film vuol dire che qualcuno li guarda, no?? Diamine, sono tutti uguali! Ecco quella che è generalmente la trama riassunta in pochi punti:

  1. De Sica e la moglie racchia partono per una vacanza natalizia in posti assolati pieni di gnocche in bikini. La crisi? E chi se la ricorda?
  2. Una supertettona abborda l'attempato De Sica e se lo porta a letto.
  3. Esilarante serie di malintesi e trucchetti vari per nascondere l'intrallazzo.
  4. Rutti, scoregge, reggiseni che si slacciano miracolosamente.
  5. Il figlio nerd di De Sica rimorchia Belen Rodriguez.
  6. Rutti.
  7. Rutti.
  8. Ops, un'altra tetta.
  9. Happy ending in uno strip club.

Cinema d'alto livello, altrochè.
Ah, adoro il mio paese!

QUESTO è un capolavoro!

Il lassativo Guttalax, sponsor ufficiale dei cinepanettoni italiani.

De Sica inorridisce riguardando la sua pessima interpretazione cinematografica.

7 comments:

  1. Hai perfettamente ragione! Anch'io mi chiedo sempre come sia possibile che ci sia chi continua a spendere soldi per il biglietto del cinema per porcherie del genere. Ma che ci sarà mai da vedere? E poi visto uno visti tutti...
    Andare in pensione e lasciare il cinema italiano in altre mani, a sta gente, fa proprio schifo?

    ReplyDelete
  2. Love your black dress in pic #3

    ReplyDelete
  3. Questo dimostra incontrovertibilmente l'idiozia dell'italiano medio.

    ReplyDelete
  4. Ciao, sono una tua nuova sostenitrice, passavo per farti i complimenti per questo bellissimo blog e per invitarti qualora ne avessi voglia a trovarmi e a diventare anche tu mia sostenitrice!! A presto!! Passerò a trovarti ogni volta che potrò!
    http://iloveshoppingr.blogspot.com/

    ReplyDelete
  5. @Redazione e Selli: felice che qualcuno concordi!! L'Italia sta proprio morendo sotto tutti i punti di vista!

    @Skynny: tnx, it's one of my favourite!

    @Ilove: grazie mille cara! Farò sicuramente un salto da te:)

    ReplyDelete
  6. ahaha hai ragione..ma il dramma è che io vado a vederlo ogni anno (tranne lo scorso ero fortemente demotivata)
    non perché mi piace..o almeno mi piacevano quelli anni 80/90..privi di volgarità e con un minimo di trama..
    vado a vederlo perché mi piace tanto De Sica..*_* ( e qui ti cadranno le braccia)
    ma obiettivamente convengo con te!...
    hanno dei cast e delle trame un po' penose..

    ReplyDelete
    Replies
    1. Noooo, ma Fra!!! Mi è caduto un mito XD Be' dai, oggettivamente anche secondo me è un bell'uomo, però ha una testa di... -.-

      Delete

Thank you for commenting! I created this blog for sharing ideas, so I really love each comment and suggestion:) I always read and answer to them :*

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...